Una casa per vacanze a Napoli, fascino e relax sono all’ordine del giorno

 

La zona di Napoli, sin dall’antichità, è sempre stata considerata come un luogo riposante e ritemprante. A tal proposito basta ricordare che il nome Posillipo, che va ad individuare il ben noto borgo residenziale collinare della città, ha origine dalla parola greca Pausilypon, che sta a significare “tregua dal pericolo” o “che fa cessare il dolore”, a sottolineare nel nome stesso le emozioni rilassanti che questo luogo, con il suo spettacolare panorama, era in grado di evocare.

I potenti e gli artisti di tutto il mondo, da almeno tremila anni a questa parte, sono stati stregati dal golfo, dal sole, dal vociare, dal cibo, dall’allegria e tutti, nessuno escluso, hanno desiderato avere una casa a Napoli ove trascorrere le vacanze e i momenti di relax.

Una casa per vacanze a Napoli, per chi ha ventura di averla significa possedere un buen retiro dove estraniarsi e dove cercare ricaricare le pile o, per usare un modo di dire più americano, per affilare la sega. Non è facile trovarla, meno ancora comprarla, perché alcune cose, le cose belle, si pagano, ma non è affatto impossibile trovare e comprare una casa per vacanze a Napoli.

Le zone più “In” ovviamente sono le più care, ma ogni vico, ogni calata, ogni angolo a Napoli trasuda Storia (quella con la S maiuscola) e pertanto ogni posto val bene nella città del sole e dell’amore. Ovviamente il centro storico, l’area dei decumani, la riviera hanno un qualcosina in più, ma a rendere comunque Napoli indimenticabile (Do you remenber “Vedi Napoli e poi muori?”) e il clima generale che vi si respira e che, nondimeno, permea la città tutta.

Non ci credete?

Allora vi rispondo come fa il sommo poeta Dante nel Paradiso quando disse: “Trasumanar significar per verba / non si porìa; però l’essemplo basti / a cui esperienza grazia serba”. Ecco, appunto. A parole le cose non si rendono appieno, ma capirete meglio quando vi regalerete una casa per vacanze a Napoli.

Comments

comments